E’ passato quasi un mese  da quando sono state chiuse le palestre e sono cessati i nostri amati corsi di daoyin, qi gong e/o taijiquan. E’  ragionevole pensare che le palestre saranno tra le ultime attività a riaprire al termine della pandemia di Covid19, quindi ci sono buone probabilità di restare ancora molto tempo senza rivedersi e praticare insieme ai propri amici. Cosa avete fatto in questo periodo per consolidare il lavoro fatto fino a Marzo e non dimenticare tutto?

Per assurdo siamo in una situazione simile all’estate, quando le palestre chiudono per ferie, con l’aggravante che siamo chiusi in casa e quindi dobbiamo ricavarci uno spazio e dei tempi per allenarsi, fra l’ingresso e il soggiorno. Almeno in estate una persona può praticare da sola nella natura: nei parchi, in riva al mare, in un bosco. Io adesso mi alleno tra la taverna e il soggiorno con la beffa che dalle finestre vedo il giardino pubblico sotto casa, pieno di margherite, ma vuoto perchè chiuso da metà Marzo. E se per il daoyin mi sto arrangiando per il taijiquan non ho abbastanza spazio per praticare…

Ma cosa fare? Se di solito in palestra si segue pedissequamente l’insegnante, può essere utile vedere quanto si è autonomi eseguendo gli esercizi da soli. Oltre ad essere allenante è un modo per verificare se abbiamo memorizzato tutte le forme e se siamo in grado di rifarle senza avere gli abituali punti di riferimento. In caso di timori  non ci sono problemi: possiamo ripassare quei quattro o cinque movimenti che ci ricordiamo meglio, oppure focalizzarci su quelli che in palestra non ci venivano benissimo, ricordando le indicazioni dell’insegnante.  In ogni caso la regola è praticare, praticare, praticare… al meglio delle proprie possibilità e ricordando che anche l’allenamento singolo è fondamentale.

Un aiuto può venirci dalla rete.  Una ricerchina  e ci arrivano in soccorso decine di video di esercizi, pronti a rinfrescarci la memoria! Youtube ma anche Baidu (visto che pratichiamo discipline cinesi) sono imperdibili… ma a un patto! Fatevi consigliare dai vostri insegnanti i migliori video perchè insieme a maestri e istruttori, che eseguono gli esercizi alla perfezione, ci sono tanti praticanti che eseguono esercizi in modi che definirei…. alquanto pittoreschi! Dello stesso esercizio potete trovare il video perfetto di Zhang Guangde (fondatore del Daoyin) ma anche quello tratto dal filmino delle vacanze di qualche praticante,  magari di buona volontà, ma goffo e soprattutto impedito dalle infradito!

p.s. Se volete usare Baidu e, come me non conoscete il cinese, l’interfaccia è simile a Google e una volta inserito quello che cercate, nella barra sotto alla vostra ricerca, da sinistra a destra i primi quattro link individuano: 1) il risultato generale della ricerca, 2) ricerca nelle news, 3) ricerca fra i video, 4) ricerca fra le immagini. La ricerca fra i video di Baidu può darvi dei risultati interessanti.

Rispondi