Il professor Zhang Guangde è nato nel marzo del 1932 nella città di Tangshan, provincia di Hebei, città nella quale fu fondata nel 1955 la prima clinica esclusivamente dedicata al qigong. Cresciuto in seno a una famiglia di rinomati medici tradizionali, nel 1955 fu tra i primi iscritti al neonato corso di Wushu dell’Università dello Sport di Pechino. Diplomatosi a pieni voti nel 1959 fu subito assunto come insegnante e ricercatore dall’Istituto stesso, contribuendo alla creazione del Wushu standard.

Negli anni ’70, anche a seguito di grossi problemi di salute personali, si dedicò allo studio della Medicina tradizionale Cinese e delle tecniche Daoyin al fine di migliorare la salute propria e del prossimo. Rielaborando gli esercizi tradizionali di Daoyin e di Wushu, attraverso uno studio comparato tra medicina tradizionale cinese e medicina convenzionale creò un sistema di esercizi per la prevenzione e l’ausilio alla cura che, nel solco della tradizione classica, chiamò Daoyin Yangshenggong. Grazie alla sperimentazione clinica in collaborazione con ospedali di Pechino e altre città cinesi, il Daoyin yangshenggong fu inserito tra le discipline del National Fitness Plan for All People redatto dal Consiglio di Stato della Repubblica Popolare di Cina.

Nel 1992 il Prof Zhang Guangde vinse il secondo premio allo “Sviluppo pedagogico, scientifico e tecnologico nazionale”; nel 1993 ottenne la “sovvenzione per specialisti” in virtù del suo “eccezionale contributo all’educazione superiore”. Nel 1996 è stato inserito tra i “cento talenti del wushu cinese” e nello stesso anno il daoyin yangsheng gong è stato riconosciuto come “metodo per la costruzione fisica nazionale per tutto il popolo”. Nel 1997 il professore è stato inserito nel “Grande Dizionario dei Docenti d’Educazione Fisica della Cina Contemporanea” e nel “Dizionario degli Specialisti in Pedagogia della Cina”. Infine nel 1998 è stato insignito dell’ottavo grado di Wushu dalla Federazione Cinese di Wushu: solo una decina di professori al mondo possiedono questo grado.

Il professor Zhang Guangde ha scritto numerosi libri dedicati al Daoyin ed è apparso regolarmente alla televisione di Stato Cinese. Ha inoltre insegnato e diffuso il Daoyin in tutto il mondo con lezioni e seminari in Giappone, Singapore, Italia, Francia, Regno Unito, Germania, Austria, Belgio, Usa, Spagna e Portogallo. Da alcuni anni si è ritirato in Cina e la sua opera internazionale viene attualmente proseguita dal suo nipote, nonchè miglior allievo e maggior esponente attuale del Daoyin, prof. Zhang Jian.

Attualmente il Daoyin creato dal Prof. Zhang Guangde è diffuso in oltre 70 paesi ed è praticato da oltre 5 milioni di persone.

Rispondi